Carboni attivi filtri carbone attivo granulare sacco 25 kg zyx zcb27 1
Carboni attivi filtri carbone attivo granulare sacco 25 kg zyx zcb27 2

Carboni Attivi: Filtri Carbone Attivo Granulare, sacco 25 kg – ZCB27

 79,00

Un filtro a carboni attivi è un filtro ad adsorbimento. Il carbone attivo presenta un elevato grado di porosità che permette di trattenere inquinanti organici volatili, di deodorare e depurare l’aria. I carboni attivi ZCB27 si presentano come cilindretti di 12 mm x 4 mm e sono disponibili in sacchi da 25 Kg  (su richiesta anche in sacchi da 12,5 Kg).

Tempo di consegna stimato: 5 giorni

Descrizione prodotto

Il carbone attivo è un materiale di origine vegetale o minerale, costituito in prevalenza da carbonio. Si ottiene per disidratazione, carbonizzazione e attivazione di residui di legno tenero, gusci di noce, lignite e antracite, in percentuali variabili. Si presenta come solido, di colore nero, in differenti forme a seconda dell’ambito di utilizzo: carbone attivo granulare (GAC), in polvere (PAC) e in pellets.

 

A livello molecolare, il carbone attivo è una forma grezza di grafite con struttura amorfa: la disposizione casuale degli strati carboniosi crea un’impalcatura intervallata da cavità nanometriche. Il risultato è una struttura altamente porosa, con scanalature di dimensioni molecolari, caratteristica che conferisce al carbone attivo una sorprendente capacità adsorbente.

 

Con adsorbimento si intende il fenomeno chimico-fisico di ritenzione su di un supporto solido di una fase liquida o gassosa, che viene fatta defluire sul supporto stesso. Nei filtri a carboni attivi l’elevata retentività è garantita sia dal punto di vista meccanico (micro-pori di dimensioni adeguate per l’intrappolamento dell’inquinante), sia dal punto di vista fisico (interazioni elettrostatiche tra superficie del carbone e dell’inquinante), sia dal punto di vista chimico (la vasta area superficiale consente un numero enorme di interazioni di tipo Van Der Waals tra inquinante e adsorbente).

 

L’alta capacità adsorbente nei confronti di sostanze non polari, di peso molecolare compreso tra le 50 e le 200 unità di massa atomiche, rende i filtri a carbone attivo delle ottime medie filtranti per composti organici volatili (C.O.V.) come benzene, toluene, formaldeide e altri residui tossici o pericolosi, in contesti operativi  estremamente differenti.

 

Utilizzo

Ottimi filtri adsorbitori per inquinanti gassosi, impiegati in processi industriali per la filtrazione di inquinanti nocivi contenuti nei solventi organici, come post-filtro nelle operazioni di verniciatura a secco, a liquido e a polvere, per il trattamento di fumi di saldatura, come filtri per cappe aspiranti, per la deodorazione nelle cucine e in impianti di condizionamento, per l’abbattimento di odorigeni  nelle operazioni di stoccaggio, movimentazione e vagliatura di rifiuti solidi, per la disoleazione di aria compressa.

 

I carboni attivi ZCB27 sono ideali per le operazioni di verniciatura e per tutti i processi chimici e manifatturieri che utilizzano solventi organici. Sono inoltre indicati per lavaggi a secco con C.O.V., per operazioni di stampa, resinatura, impregnazione, adesivizzazione, litografia, nei processi di produzione di collanti, adesivi, pitture, resine, vetroresine, resine polimeriche, abbattimento di ozono in processi ad arco corona.

Caratteristiche

I parametri che determinano l’efficienza di filtrazione di un filtro a carboni attivi sono relativi al carbone stesso (provenienza, composizione percentuale, granulometria, densità apparente, superficie di contatto, capacità adsorbente), alle condizioni operative (temperatura, pressione e umidità relativa d’esercizio) e sono da determinarsi in relazione alle specifiche dell’impianto (portata, tempo di contatto, dimensioni e tipologia del letto di attraversamento). L’efficienza di adsorbimento si misura in peso percentuale (Kg di inquinante su 100 kg di carbone attivo utilizzato). Sono adatti alla depurazione di aeriformi con basse concentrazioni di C.O.V.  Le dimensioni del letto devono rispettare le normative UNI 10996-3 2002 e UNI 11304-2 2008. Le prestazioni migliori si ottengono con temperature che non superano i 40°C – 50°C e umidità relativa inferiore al 70%.

 

I filtri in carbone attivo granulare ZYX Italia si presentano come pellets di forma cilindrica (12 mm x 4 mm) e sono disponibili in sacchi da 25 Kg (su richiesta anche in sacchi da 12,5 Kg).

Consigli utili

Di facile installazione e con un prezzo al kg contenuto, i cilindretti in carbone attivo, inseriti in appositi letti, in cartucce o in pannelli, vengono attraversati dall’aeriforme inquinato e adeguatamente pre-filtrato (ad esempio per mezzo di pre-filtri con depuratori a maniche o sistemi inerziali per l’abbattimento di particolato che per ostruzione meccanica dei pori, inattiverebbe la superficie del carbone attivo). La corrente, defluendo sul letto filtrante, rilascia l’inquinante sul carbone e, una volta depurata, viene espulsa al camino oppure reintegrata nel ciclo per mezzo di aspiratori.

Manutenzione e riutilizzo

Le unità filtranti provviste di assorbitori con appositi impianti di rigenerazione, possono riattivare il carbone in controcorrente di vapore acqueo o azoto ad alta temperatura. L’inquinante deadsorbato può venire condensato, recuperato per distillazione e quindi smaltito. Impianti che non dispongano di dispositivi per la rigenerazione possono riciclare il carbone in apposite strutture di riattivazione termica.

Il carbone esausto deve essere smaltito in discarica.

Caratteristiche tecniche

Codice Prodotto ZCB27
Dimensioni cilindretti 12 mm X 4 mm
Peso confezione 25 Kg
Densità apparente 520 g/dm3
Superficie di contatto (Metodo BEY) 1000 m2/g

 

Informazioni aggiuntive

Peso 27 kg
Dimensioni 40 x 40 x 60 cm